Mercoledì, 17 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA DI UIL-FPL

Ospedale di Locri, organici carenti e “Lea” ridotti al lumicino

di
lea, organici carenti, ospedale di locri, reparto di Psichiatria Degenza e Cura, Nicola Simone, Reggio, Calabria, Cronaca
Ospedale di Locri

La forte carenza di medici che si registra nell'ospedale spoke di Locri continua a mettere in discussione la garanzia dei “Lea” anche perché fino ad oggi le disposizioni impartite dai vertici dell'Azienda «invece di razionalizzare le risorse umane presenti all'interno dell'Asp, hanno finito col creare altre criticità».

Questa nuova criticità è esplosa in maniera preoccupante anche nel reparto di Psichiatria Degenza e Cura del nosocomio locrese. Ad evidenziarlo è stato il segretario territoriale della Uil-Fpl, Nicola Simone, che ha affermato come «anche presso il reparto di Psichiatria di Locri, a causa della carenza di medici e del blocco del turn over potrebbe mettere a rischio il blocco dei ricoveri».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook