Domenica, 15 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
'NDRANGHETA

Reggio, è ritornato in libertà lo "spione" delle 'ndrine

di
'ndrangheta, Giovanni Zumbo, klaus davi, Reggio, Calabria, Cronaca
Giovanni Zumbo

Scarcerato (da alcuni giorni) Giovanni Zumbo, meglio noto come “lo spione” o “la talpa” negli ambienti giudiziari di Reggio dove è stato inquisito e condannato in via definitiva a 11 anni di reclusione per la sua vicinanza alla 'ndrangheta.

Dopo anni di detenzione, e ad oggi tra gli imputati del processo alla cupola mafioso-politico-affaristica di Reggio, “Gotha”, Giovanni Zumbo è un personaggio particolarmente controverso per la sua capacità di inserirsi contestualmente negli ambienti Istituzionali e mafiosi.

La notizia della scarcerazione è stata anticipata, e commentata con una dichiarazione al vetriolo, dal massmediologo Klaus Davi da sempre attento ai fatti della realtà della provincia di Reggio: «Evviva lo Stato, quando si tratta di spie le pene vengono improvvisamente dimezzate».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola - Edizione di Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook