Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PER I FORNITORI

Appalti dell'Asp di Reggio, rivoluzione del settore: gare più trasparenti

di

Centinaia di contratti scaduti da anni e prorogati implicitamente in palese violazione delle normative sulla tracciabilità della spesa delle pubbliche amministrazioni. È quello che è venuto a galla dopo una ricognizione complessiva del settore appalti eseguita su disposizione della commissione straordinaria dell'Asp di Reggio.

Un caos che è stato oggetto di richieste di chiarimenti della struttura commissariale che doveva rendicontare il numero degli appalti per contratti di servizi e forniture al tavolo di verifica ministeriale. Ma pochissimi erano i contratti registrati sulle piattaforme dedicate agli acquisti della pubblica amministrazione e si è scoperto che i rapporti con ditte e fornitori erano scaduti ma i prodotti e/o i servizi venivano consegnati/erogati. Un altro fronte doloroso di caos e irregolarità che negli anni non si è riusciti a risolvere nonostante il cambio di commissari e nonostante l'Asp era una “sorvegliata speciale”.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook