Mercoledì, 18 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
APPELLO DELL'UDC

Reggio, fogna a cielo aperto al rione Marconi: "Aria irrespirabile"

«Un intervento per il ripristino di un pozzetto fognario ostruito che sta creando grave pregiudizio per l'igiene, la salute pubblica e ambientale sulla via Sbarre Superiori diramazione Marconi al civico 12 scala B».

L'appello è di Giuseppe Pinto, espressione oggi dell'Udc che si fa «portavoce, degli inquilini delle case del patrimonio edilizio comunale di via Sbarre Centrali diramazione Marconi, esasperati dal silenzio che ha fatto eco ai loro appelli agli enti competenti per porre fine ai disagi per la continua fuoriuscita di liquami di fogna da un pozzetto comunale ostruito sul marciapiede antistante le palazzine in corrispondenza del civico 12 scala B».

Cittadini che «hanno segnalato agli uffici preposti la situazione di degrado igienico-sanitario con cui sono costretti a convivere da oltre cinque mesi».

Dall'edizione di Reggio Calabria - Gazzetta del Sud

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook