Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE

Palmi, boss del narcotraffico verso la scarcerazione

di

Ci sono narcos del calibro di Bruno Pizzata e Antonio Ascone che rischiano di essere scarcerati per decorrenza termini. Narcotrafficanti che sono in carcere con condanne di trent'anni in appello per avere gestito imponenti traffici di droga per le maggiori cosche calabresi.

La vicenda, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, è legata alla richiesta di nullità di tutta l'istruttoria dibattimentale di primo grado avanzata in Cassazione dall'avvocato Domenico Putrino, legale di Antonio Ascone e Sebastiano Rechichi, coinvolti nel maxiprocesso denominato “Imelda”. Secondo il penalista palmese, infatti, il collegio del Tribunale di Palmi, davanti quale si è tenuto il procedimento di primo grado, non avrebbe rinnovato l'istruttoria dibattimentale dopo il mutamento del collegio giudicante, non indicando quali atti dovessero considerarsi utilizzabili.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook