Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SOLANO SUPERIORE

Scilla, scoperta una coltivazione di canapa indiana: distrutte 800 piante

Continuano i servizi disposti dalla compagnia carabinieri di Villa San Giovanni finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli relativi agli stupefacenti, con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria.

Numerose pattuglie dell’Arma sono state impiegate in una mirata strategia operativa che dall’inizio dell’anno ha consentito di rinvenire e porre sotto sequestro molteplici piantagioni di canapa indiana.

Nell’ambito di tali servizi, ieri mattina a Scilla, i carabinieri della locale Stazione, assieme ai Cacciatori Calabria, hanno rinvenuto, in un terreno demaniale privo di recinzione e accessibile a chiunque, sito in località “La Guardiola” della frazione Solano Superiore, ben occultata tra la fitta vegetazione, una piantagione di canapa indiana, composta da composta da oltre 800 piante, di altezza variabile compresa tra 170 e i 300 centimetri, in ottimo stato di vegetazione, munita di impianto di irrigazione automatico a goccia.

Inoltre, li vicino c’era un capanno in legno, coperto da teli di plastica di colore verde e internamente attrezzato di stufa a gas, trituratore per vegetali e altri utensili per il confezionamento di sostanze stupefacenti, all’interno del quale stavano essiccando quasi 3 chili di marijuana, pronti per la successiva immissione sul mercato illegale della droga.

Le piante rinvenute, previa campionatura, sono state estirpate e distrutte, come disposto dall’autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook