Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
INCHIESTA "GALASSIA"

Scommesse illegali e 'ndrangheta nel Reggino, chiesto rinvio a giudizio per 24 indagati: i nomi

di

Rischio scadenza dei termini e va a processo il primo, folto, gruppo di indagati dell'operazione “Galassia”. La Procura distrettuale antimafia, con provvedimento firmato dai Sostituti Stefano Musolino e Sara Amerio, ha depositato le prime richieste di rinvio a giudizio per 24 indagati nell'ambito dell'inchiesta “Galassia”, al termine di una parte delle indagini relative ai rapporti tra gaming e cosche di 'ndrangheta (sotto la lente di ingrandimento del pool investigativole famiglie Tegano di Archi e i “Bellocco-Pesce” di Rosarno).

Il business delle scommesse con il placet delle cosche si sviluppava sull'asse Reggio-Piana di Gioia Tauro. Tra i reggini coinvolti nell'indagine “Galassia”: Domenico Tegano (classe 1992); Bruno Danilo Natale Iannì (1992); Carmelo Consolato Murina (1964); Domenico Aricò (1968); Antonino Augusto Polimeni (1993); Carmelo Caminiti (1961); Francesco Franco (1992); Giuseppe Pensabene (1976); Antonio Zungri (Rosarno, 1971); David Laruffa (Rosarno, 1973); Giuseppe Abbadessa (Rosarno, 1973); Santo Furfaro (Gioia Tauro, 1966); Francesco Sergi (Palmi, 1978); Roberto Papaleo (Locri, 1986); Antonino Mottareale (Reggio, 1985); Giovanni Iannì (Gioia Tauro, 1987); Demetrio Antonio Porcino (Reggio, 1983); Rocco Alampi (Gioia Tauro, 1981).

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook