Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cetraro, il “re del pesce” Franco Muto non è più il capo della cosca
'NDRANGHETA

Cetraro, il “re del pesce” Franco Muto non è più il capo della cosca

di
capobastone, cosca, franco muto, Reggio, Calabria, Cronaca
Il boss Franco Muto

Una «figura controversa». Franco Muto, alias il “Re del pesce”, non è più ritenuto il capo indiscusso della cosca dominante a Cetraro ma è comunque stato «lo storico capo dell'omonimo clan» e per i giudici del Tribunale di Paola rimane un personaggio «di non facile lettura».

In oltre 800 pagine, i giudici di primo grado spiegano il perché Franco Muto è stato assolto dal reato di associazione mafiosa e condannato a 7 anni e 10 mesi di reclusione per intestazione fittizia di beni. Così la sentenza “Frontiera” disegna una nuova geografia criminale del potente clan.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook