Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
ANIMALI

Cani randagi fanno strage di gatti a Bivongi, gli studenti: "Il Comune intervenga"

di

Non è bello vedere a Bivongi cani che attaccano i gatti e li azzannano mortalmente portandoli poi in bocca come trofei. Negli ultimi tre giorni sono già due casi e sicuramente non restanno isolati perché numerosi cani randagi sono in circolazione da tempo e nessuno ancora è riuscito a risolvere il problema.

Vedere attaccare degli innocui gattini in pieno centro del paese, davanti alla gente, è uno spettacolo indecoroso, mai visto prima. E davvero si tratta di bestie che mettono paura, specie ai bambini che si recano a scuola, tanto che molti di loro sono costretti a farsi accompagnare dai genitori o dai nonni con le auto. Sono stati in particolare proprio loro, quelli che devono attraversare tutto il paese per raggiungere il plesso scolastico nel rione più alto, San Nicola, a lamentarsi e a lanciare appelli alle istituzioni attraverso il giornalino che si edita a Bivongi.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook