Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Comune di Stilo sciolto per mafia, incandidabili ex sindaco e assessore

Comune di Stilo sciolto per mafia, incandidabili ex sindaco e assessore

di
'ndrangheta, infiltrazioni mafiose, stilo, Giancarlo Miriello, Luigi Stillitano, Reggio, Calabria, Cronaca
L'ex sindaco si Stilo, Giancarlo Miriello

L’ex sindaco di Stilo, Giancarlo Miriello, e l’ex assessore comunale, Luigi Stillitano, sono stati dichiarati incandidabili dai giudici della sezione civile del Tribunale di Locri.

I magistrati di piazza don Bosco - ricostruisce la Gazzetta del Sud in edicola - hanno accolto la proposta avanzata dal ministero dell’Interno ed hanno disposto che i due ex amministratori della città di Campanella «non potranno essere candidati alle elezioni per la Camera dei deputati, per il Senato e per il Parlamento europeo nonché alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali, limitatamente ai primi due turni elettorali successivi allo scioglimento del Comune di Stilo».

Nelle motivazioni del collegio civile (presidente Antonella Stilo, giudice relatore Roberta Rando, giudice Enrica De Sire), si richiamano i risultati della relazione della commissione di indagine: «Tale informativa – si legge – ha evidenziato la continuità della presenza della criminalità organizzata nel territorio interessato e ha fornito una visione d’insieme dell’agire amministrativo come fortemente caratterizzato da irregolarità nel processo di formazione della volontà dell’ente, orientandole quindi, causalmente, al collegamento con il fenomeno consortile».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook