Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mafia, fu scarcerato a Palmi per l'emergenza Covid: ergastolano torna in carcere
CATANIA

Mafia, fu scarcerato a Palmi per l'emergenza Covid: ergastolano torna in carcere

covid, mafia, Agatino Foti, Reggio, Calabria, Cronaca

Finisce nuovamente in manette Agatino Foti, di 62 anni, esponente del clan mafioso Cappello-Pillera, arrestato dalla polizia a Catania dopo una condanna definitiva all’ergastolo per associazione mafiosa, tentativo di omicidio ed omicidio in concorso.

Foti è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza, da dove sarà trasferito in una struttura di massima sicurezza.

Era detenuto a Palmi, ed era stato scarcerato il 20 aprile scorso a seguito dell’emergenza Covid-19, con un provvedimento del magistrato di sorveglianza di Reggio Calabria, che gli aveva concesso gli arresti domiciliari in considerazione delle patologie di cui soffre non compatibili con il regime carcerario. Foti è stato condannato per rapina aggravata, detenzione di armi, furto e ricettazione.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook