Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta a Trento, scarcerati Francesco e Giuseppe Perre di Platì
OPERAZIONE "FREELAND"

'Ndrangheta a Trento, scarcerati Francesco e Giuseppe Perre di Platì

Il Tribunale del Riesame di Trento ha annullato interamente l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Trento nei confronti di Francesco e Giuseppe Perre, padre e figlio, di Platì.

I due sono stati coinvolti nell’operazione «Freeland», coordinata dalla Dda di Trento, che ha svelato l’esistenza di una 'ndrina, collegata direttamente alle principali cosche calabresi di Platì, Natile e Delianuova, diretta emanazione del clan Italiano-Papalia.

Francesco e Giuseppe Perre erano accusati di associazione mafiosa e di alcuni traffici di sostanza stupefacente. Accogliendo la tesi dei difensori, gli avvocati Federica Potronieri e Pier Paolo Emanuele, il Riesame ha annullato integralmente l’ordinanza del gip con l’immediata liberazione dei due.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook