Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, bagnante rischia di annegare alla "Sorgente" salvato in extremis

Reggio, bagnante rischia di annegare alla "Sorgente" salvato in extremis

Le pattuglie terrestri e le unità navali della Guardia Costiera, costantemente impegnate lungo tutto il litorale di competenza nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro”, sono intervenute alle ore 12:15 di oggi, in località “Sorgente” di Reggio Calabria per prestare soccorso ad un bagnante in evidente stato di difficoltà.

A seguito di ripetute segnalazioni pervenute sulla linea telefonica di soccorso 1530, venivano inviati immediatamente sul posto i mezzi navali della Guardia Costiera di Reggio Calabria CP 801 e GC B114, coadiuvati da una pattuglia terrestre. Si informava dell’evento l’Autorità Marittima dello Stretto che assumeva il coordinamento delle operazioni.

Preso alla sprovvista dalle forti correnti che caratterizzano quella zona, una volta entrato in acqua, il malcapitato, si è ritrovato in pochissimi minuti a circa 70 metri dalla battigia e non riuscendo più a tornare a riva, con le poche forze rimaste ha cercato sbracciando di attirare l’attenzione dei pochi bagnanti presenti.

Ad intervenire per primo, il signor Leandro Campicelli, che incurante del pericolo si tuffava e raggiungeva l’ormai sfinito bagnante rassicurandolo e trasportandolo con non poche difficoltà a riva. Giunti sul posto i militari spiaggiavano, constatando che fortunatamente il malcapitato era stato appena tratto in salvo, e pertanto si adoperavano ad assistere il personale sanitario appena intervenuto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook