Mercoledì, 30 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marito e padre violento denunciato dalla moglie a Roghudi
REGGIO CALABRIA

Marito e padre violento denunciato dalla moglie a Roghudi

Maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e lesioni personali. Queste le accuse nei confronti di un 54enne di Roghudi (Reggio Calabria) al quale è stato imposto l'allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento alla moglie ed ai luoghi da lei frequentati.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Nunzio De Salvo e dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni, sono partite dopo la chiamata al 112 ed alla successiva denuncia da parte della moglie, M. S., 51enne di Melito. I carabinieri hanno accertato numerosi episodi di violenze e maltrattamenti, perpetrati nel corso degli anni, fin dall’inizio del matrimonio, anche nei confronti dei tre figli della coppia e culminati nell’ultimo grave episodio del 3 agosto, che ha portato la vittima a richiedere l’intervento dei carabinieri.

L’attività investigativa ha fatto emergere come le condotte violente, intimidatorie e vessatorie del marito e padre erano ripetute e sistematiche, sia all’indirizzo della moglie che dei figli, e si manifestavano non solo con violenza fisica, ma anche con ingiurie, insulti ed umiliazioni quasi quotidiane, il tutto per futili motivi.

Al 54enne, allontanato dalla casa familiare, è fatto divieto di avvicinarsi alla persona offesa e a recarsi nei luoghi solitamente frequentati dalla moglie e dai figli.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook