Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Allarme Covid-19 anche a Brancaleone, il sindaco e la giunta in isolamento fiduciario
REGGIO

Allarme Covid-19 anche a Brancaleone, il sindaco e la giunta in isolamento fiduciario

di

Allarme Covid-19 anche a Brancaleone. Nel tardo pomeriggio di venerdì, come riportato nell'ordinanza 122 del sindaco Silvestro Garoffolo, è arrivata «la segnalazione di un dipendente comunale (collaboratore esterno) risultato positivo al tampone per la ricerca del virus Sars-Cov2». Il sindaco, prendendo atto della comunicazione, ha proceduto ad applicare tutti i più rigidi protocolli previsti dalle normative, considerando anche il notevole incremento dei casi nella provincia, così come comunicati dall'Asp di Reggio Calabria.

Con l'ordinanza si è ritenuto necessario ed urgente rafforzare le misure di sorveglianza sanitaria, per contenere e mitigare la diffusione del virus, arrivando alla valutazione di procedere in via precauzionale alla chiusura del palazzo municipale da ieri fino a tutta la giornata di domani. La chiusura servirà per procedere alla sanificazione dei locali e alle verifiche sanitarie previste dai protocolli. Tutti i dipendenti comunali e la Giunta comunale sono stati sottoposti a tampone, compreso il sindaco, e sono adesso in quarantena fiduciaria in attesa dell'esito dei tamponi. La positività del soggetto risultato contagiato, dalle informazioni a disposizione, sembra essere collegata a un focolaio non attivo a Brancaleone.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook