Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta a Reggio, sequestrati i beni di Alfonso Molinetti: legato al clan De Stefano
INCHIESTA "MALEFIX"

'Ndrangheta a Reggio, sequestrati i beni di Alfonso Molinetti: legato al clan De Stefano

di

Le indagini non finiscono mai. Quelle di 'ndrangheta men che meno. Ieri è tornata nuovamente a dispiegare i suoi effetti la famosa inchiesta della Dda “Malefix”. Il personale della Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Reggio Calabria ha, infatti, dato esecuzione al decreto di sequestro di beni emesso dal Tribunale di Reggio Calabria, Sezione Misure di Prevenzione, nei confronti di Alfonso Molinetti, nato a Reggio Calabria il 09.04.1995.

Il provvedimento è scaturito dalle indagini patrimoniali, anche di natura bancaria e finanziaria, poste in essere nei confronti dell'indagato, ritenuto appartenente alla 'ndrangheta locale e in particolare all'articolazione della cosca De Stefano, che hanno consentito di accertare la sproporzione tra i redditi dichiarati e quanto realmente accumulato grazie alle attività criminali perpetrate negli anni ai danni dei reggini.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook