Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Madonna della Consolazione a Reggio, don Denisi contro l'arcivescovo
POLEMICA

Madonna della Consolazione a Reggio, don Denisi contro l'arcivescovo

di
Solenne concelebrazione eucaristica, ieri sera all’Eremo, per il “ritorno a casa” del quadro della Madonna della Consolazione, patrona di Reggio. Ma il trasferimento fa discutere
eremo, Reggio, Cronaca
Il nuovo padre guardiano Alessandro Gatti accoglie il quadro

Solenne concelebrazione eucaristica, ieri sera all’Eremo, per il “ritorno a casa” del quadro della Madonna della Consolazione, patrona di Reggio. Il trasferimento – dopo la prolungata permanenza in Duomo, causa Covid, dell’opera dipinta dal Capriolo nel 1547 – era stato deciso “ad horas” dall’arcivescovo Fiorini Morosini. Ed eseguito martedì notte, in forma privata per motivi di sicurezza, a cura dei portatori della vara, d’intesa con Prefettura e Questura. Il rientro della Sacra Effigie è conciso con la festa dell’8 dicembre dedicata all’Immacolata Concezione. Le stesse modalità di riserbo, volte ad impedire assembramenti, erano state osservate in occasione della discesa ai primi di settembre.

Chi non l'ha presa bene è il decano del capitolo metropolitano della diocesi don Antonino Denisi: «Ho appresso del trasferimento questa mattina (ieri, ndc) alle 8,30 recandomi in cattedrale per celebrare la messa. Mi sono accorto che l’icona non c’era e che al suo posto figurava la “M” a tutti nota. Recandomi in sacrestia, il sacrista mi ha riferito che era stato chiamato improvvisamente per il trasferimento notturno, avvenuto alla presenza del vescovo col permesso e la sorveglianza di Prefettura e Questura. Ho compreso allora che si era agito per paura di una reazione dei fedeli. Purtroppo, mi sono dovuto convincere, ancora una volta, che lo stile di governo di questo episcopato si era svolto con metodo autocratico, senza avvisare neppure i sacerdoti e addirittura il Capitolo metropolitano. Speriamo che in futuro si possa cambiare metodo e agire in comunione pastorale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook