Giovedì, 21 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio si è svegliata senz'acqua. Raid notturno ai pozzi di fondo Vilardi
RAID NOTTURNO

Reggio si è svegliata senz'acqua. Raid notturno ai pozzi di fondo Vilardi

Il danneggiamento della struttura sta già provocando un grave disservizio idrico. La condanna del sindaco Falcomatà: "Dobbiamo continuare la nostra battaglia quotidiana contro i vandali"

Un grave episodio delittuoso si è verificato questa notte a Reggio Calabria al campo pozzi di fondo Vilardi, nel quartiere di San Giorgio Extra. Ignoti hanno sfondato i due varchi di accesso alla struttura e una volta introdottisi all'interno dell'area, hanno rubato e danneggiato diverse attrezzature del campo pozzi che serve una vasta area del centro cittadino. 

Sul posto fin dalle prime ore del mattino è intervenuto l'Assessore alle Manutenzioni del Comune di Reggio Calabria Rocco Albanese che insieme ai tecnici del settore idrico sta verificando l'entità del danno, che è apparsa da subito cospicua, soprattutto per ciò che riguarda la parte elettrica. Sull'episodio delittuoso indaga la Questura di Reggio Calabria, immediatamente allertata e recatasi sull'area per verificare le circostanze dei gravi danneggiamenti. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini di alcune telecamere di sicurezza posizionate sui varchi di accesso alla struttura.

Il danneggiamento della struttura sta già provocando un grave disservizio idrico in tutta l'area del quartiere di San Giorgio e nella zona del Centro cittadino. I tecnici del Comune sono già all'opera, da questa mattina, per ripristinare le attrezzature danneggiate o sottratte, ma i disagi nell'erogazione del servizio potrebbero perdurare per tutta la giornata.

L'Assessore Albanese ha stigmatizzato con forza il grave episodio avvenuto: "Ciò che è successo stanotte è molto grave, non solo per il danno materiale arrecato, ma anche per i gravi disagi idrici che si stanno generando a danno dei cittadini. Spero che gli autori di questo folle gesto siano presto individuati".

Il commento del sindaco Falcomatà

Sul grave episodio è arrivato anche il commento del sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà che su Facebook ha commentato: "Questa mattina mezza città si è svegliata senza acqua dai rubinetti a causa di un furto al “Pozzo Vilardi” che serve gran parte della zona centro sud. Questa notte, infatti, un gruppo di individui si è introdotto all’interno e ha rubato, tra l’altro, anche il quadro elettrico. Ringrazio la polizia scientifica che, già dalle prime ore del mattino, è sul posto per accertare la dinamica dei fatti grazie anche alla presenza di telecamere di sorveglianza. Noi - ha proseguito il primo cittadino - stiamo provvedendo alla sostituzione del quadro elettrico ma sarà un’operazione lunga e ho dato mandato agli uffici di attrezzarsi con un servizio di autobotte fino alla risoluzione del problema. Mi scuso con ognuno di voi, con chi subisce le conseguenze negative delle azioni di chi non vuol bene alla nostra città. Non dobbiamo mollare, dobbiamo continuare la nostra battaglia quotidiana contro i vandali, gli incivili e gli avvelenatori di pozzi (inteso non solo nel senso letterale del termine)".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook