Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Discarica, cambio in corsa a Reggio: nel cantiere arriva la Cogen

Discarica, cambio in corsa a Reggio: nel cantiere arriva la Cogen

di
Conto alla rovescia per la ripresa dei lavori strategici per l’emergenza rifiuti. Secondo le previsioni del capitolato in 75 giorni si dovranno ultimare gli interventi. Le ecoballe restano a Sambatello ancora per 180 giorni.

Sarà la società Cogen di Catania a ultimare gli interventi di bonifica dell'area e la realizzazione della discarica. La Città Metropolitana dopo la rescissione del contratto per inadempienze con il consorzio Aduno ha fatto scorrere la graduatoria. E pare che già ieri al cantiere abbia fatto un sopralluogo la nuova società che appena possibile farà riprendere i lavori.
L'imperativo è fare presto visto che la realizzazione dell'opera rappresenta un passaggio chiave per l'intera filiera dei rifiuti del territorio metropolitano reggino. E infatti il ritardo di Melicuccà ha portato il sindaco Falcomatà ad adottare un altro provvedimento: la proroga di altri 180 giorni dello stoccaggio delle ecoballe “pacheggiate” nel piazzale dell’impianto di Sambatello, in attesa del loro trasferimento e trattamento presso l’impianto autorizzato individuato grazie l’accordo tra Regione e l’AGER-Puglia. Ordinanza in cui si stabilisce che la custodia e la vigilanza delle ecoballe sia esercitata dalla Città Metropolitana tramite l’attuale gestore dell’impianto Recosamb Scarl. Operazione che conferma come il ritardo di Melicuccà genera a catena nuovi “imprevisti”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook