Venerdì, 26 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, inchiesta "Helios": archiviate le accuse all'assessore regionale Catalfamo
IN TRIBUNALE

Reggio, inchiesta "Helios": archiviate le accuse all'assessore regionale Catalfamo

Rinvio a giudizio, invece, per il consigliere comunale del Pd Nino Castorina e per l’ex consigliere regionale e provinciale Giovanni Nucera
processo helios, reggio calabria, Domenica Catalfamo, Reggio, Cronaca
L'assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Domenica Catalfamo

La Procura di Reggio Calabria ha chiesto il rinvio a giudizio per il consigliere comunale del Pd Nino Castorina e per l’ex consigliere regionale e provinciale Giovanni Nucera, indagati nell’inchiesta "Helios" che lo scorso giugno ha portato all’amministrazione giudiziaria per l’Avr Spa, la società che si occupa della raccolta differenziata nella città dello Stretto e della manutenzione delle strade.

Accuse archiviate per altri indagati

Chiesta l’archiviazione per l’assessore regionale alle infrastrutture Domenica Catalfamo, l’ex vicesindaco di Reggio Calabria, oggi consigliere comunale, Armando Neri, gli assessori comunali Giovanni Muraca e Rocco Albanese, il consigliere Filippo Quartuccio e l’ex sindaco di Taurianova Fabio Scionti.

Castorina e Nucera sono accusati di tentata induzione indebita a dare o promettere utilità. L'indagine ha riguardato anche il tentativo delle cosche di infiltrare l’Avr che, secondo gli investigatori, «ha concesso assunzioni di soggetti sponsorizzati dalla politica e affidato lavori a ditte gradite dalla criminalità organizzata». Chiesto il processo anche per i dipendenti dell’Avr Francesco Antonio Purrone e Giglio Genoese nei confronti dei quali otto mesi fa la Procura aveva chiuso le indagini per concorso esterno con la 'ndrangheta.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook