Mercoledì, 14 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti, a Reggio una nuova società per la raccolta
AMBIENTE

Rifiuti, a Reggio una nuova società per la raccolta

di
Il Comune inverte la rotta: pubblicato il bando per affidare i servizi di igiene nei prossimi 4 anni. Si archivia l’internalizzazione, per ora

Un bando per affidare i servizi di igiene per i prossimi 5 anni. Il Comune cerca un’impresa che sostituisca Avr, la società che secondo quanto previsto nell’accordo in Prefettura si occuperà della raccolta dei rifiuti fino al mese di luglio. L’operazione di internalizzare il servizio quindi salta. E il bando pubblicato nel tardo pomeriggio di ieri traccia l’itinerario dell’operazione in cui il Comune investe 118 milioni di euro. Questo il valore dell’appalto. Dopo tante gara andate deserte per individuare una società che traghettasse il servizio fino al subentro di Castore, gli amministratori di Palazzo San Giorgio cambiano strategia. Allungano a quattro anni con la previsione di altri 12 mesi di proroga, l’affidamento, nella speranza che questa maggiore stabilità diventi più appetibile per il mercato. Un cambio radicale che rivede prospettive e progetti. Per ora l’idea di procedere attraverso la società in house dell’Ente alla raccolta, al trasporto, allo spazzamento e a tutte le prestazioni accessorie viene archiviata. Del resto di cose da fare prima di poter affidare a Castore l’impegnativo servizio ce ne sono tante. Dall’operazione del passaggio delle maestranze al reperimento del parco mezzi necessario. Al tempo stesso una volta saldato attraverso la transazione il pesante debito pregresso Avr e Comune si lasciano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook