Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Narcotraffico tra Reggio e il Sud America: sotto accusa 28 persone

Narcotraffico tra Reggio e il Sud America: sotto accusa 28 persone

di
La Procura antimafia chiude le indagini su un gruppo criminale. Le partite di cocaina venivano spedite da broker, “narcos” e faccendieri dal Messico e dalla Repubblica Domenicana.

Fiumi di droga, solitamente cocaina di primissima qualità, inviati dal Sudamerica ai “compari” delle ’ndrine della provincia di Reggio. Le partite di “bianca” venivano spedite dai broker di fiducia dell’organizzazione dal Messico o Santo Domingo, con destinazione Reggio-città, la Piana di Gioia Tauro, la Locride o il Basso Jonio a seconda del filone con cui era stato stretto l’accordo criminale. Ci sono tredici reggini tra i 28 destinatari dell'Avviso conclusioni indagini preliminari che la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria ha notificato alla cerchia di indagati (altre otto posizioni son state stralciate dagli inquirenti). L'indagine, condotta dagli investigatori del Gico-Goa della Guardia di Finanza di Catanzaro (la speciale task force che cura le più delicate indagine sul narcotraffico internazionale) è stata coordinata dal Sostituto procuratore Simona Ferraiuolo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook