Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, la delega di Falcomatà firmata per strada con leggerezza ma poi subito revocata
I RETROSCENA

Reggio, la delega di Falcomatà firmata per strada con leggerezza ma poi subito revocata

di
L’interrogatorio del primo cittadino del 18 gennaio scorso

Il 18 gennaio scorso il sindaco Giuseppe Falcomatà è stato interrogato dai procuratori. Anche il sindaco ha dimostrato che molte dinamiche non erano a lui note. In relazione alla delega per la nomina dei Presidenti di seggio: nel verbale di sit Falcomatà riferiva che nel corso di un evento pubblico, ovvero l’inaugurazione dell’illuminazione del Parco lineare sud, Castorina aveva rappresentato che vi erano “problematiche” in corso e che “in qualità di componente della commissione elettorale” («qualità che aveva acquisito indebitamente») “poteva dare una mano”, porgendogli così la famosa “delega” che il sindaco provvedeva a firmare seduta stante, all’aperto, nel corso di un evento pubblico, senza accorgersi che era priva di intestazione. Era settembre scorso ma successivamente a quella delega il primo cittadino ha chiarito le circostanze che avevano condotto al rilascio di delega a Castorina per la nomina dei presidenti di seggio e alla successiva revoca della delega, sostanzialmente sostenendo di essersi affidato in buona fede all’operato di Castorina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook