Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Locri, vaccinazioni a domicilio per chi non può uscire di casa
CORONAVIRUS

Locri, vaccinazioni a domicilio per chi non può uscire di casa

di
Ieri le prime cinquanta somministrazioni, a cura dei volontari della Croce Rossa

Da ieri a Locri si effettuano anche vaccinazioni a domicilio, ovviamente rivolte alle persone che hanno difficoltà a recarsi a recarsi presso i centri vaccinali. Da ieri mattina, infatti i primi 50 cittadini impossibilitati a recarsi al Centro vaccinale dell’ospedale di Locri o all’ex ospedale di Siderno, a causa di comprovate precarie condizioni di salute o di disabilità, hanno ricevuto la prima dose del “Moderna” in casa propria a cura del personale della Croce Rossa Italiana, comitato Riviera dei Gelsomini. Personale guidato dalla responsabile medico del nucleo operativo vaccinazione anti SARS-CoV-2 Cri Riviera dei Gelsomini, Vera Morelli che di concerto con il responsabile del centro vaccinazione Siderno dottor Pasquale Mesiti ha programmato il servizio, a cui il Comune di Locri ha subito aderito, in coordinamento con i medici di base. Ieri mattina prima che la Croce Rossa avviasse le operazioni, davanti al municipio il primo cittadino Giovanni Calabrese, l’assessore alle Politiche sociali, Domenica Bumbaca, la Giunta e il presidente del Consiglio Miki Maio, hanno voluto ringraziare i volontari della Croce rossa, consegnando alla dottoressa Morelli una targa di riconoscimento, rimarcando il prezioso lavoro del gruppo di volontari, operatori e medici.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook