Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Virus e varianti, altre otto vittime e 176 casi nel Cosentino
CORONAVIRUS

Virus e varianti, altre otto vittime e 176 casi nel Cosentino

di
Dottoressa aggredita in Pronto soccorso, la Fismu: «È il secondo caso in 7 giorni all’ospedale»

La guerra al virus cambia ancora aspetto nelle nostre teste, modifica percezione e comportamenti di fronte all’avanzare di un’altra storia. Chiudere le porte delle città, sbarrare le finestre non serve più ad evitarla, a scansare il pericolo di finirci, prima o poi, dentro. Occorrerebbe solo maggior rispetto delle misure di mitigazione, della “zona rossa”, un rigore frainteso da chi continua a vivere come se niente fosse, come se l’“Annunziata” in queste ore non fosse un luogo dove vita e morte spesso diventano una cosa sola.

Aprile nero - Giovedì due decessi, ieri, addirittura, otto. L’inizio del mese è tragico e triste con dieci morti in due giorni nel Cosentino.

Bollettino - Non solo otto morti ma anche altre 176 diagnosi che portano il totale a 15.030 dall’inizio della pandemia. C’è un lieve calo (1 posto in Rianimazione e uno in area medica) ma la flessione, purtroppo, è legata ai decessi. Mai così tanti in un giorno solo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Cosenza

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook