Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Psichiatria, nuove promesse dall’Asp di Reggio. È la volta buona?
ODISSEA

Psichiatria, nuove promesse dall’Asp di Reggio. È la volta buona?

di
Dopo il sit-in gli operatori del Coolap sono stati ricevuti dal commissario Scaffidi
psichiatria reggio calabria, Filippo Lucisano, Gianluigi Scaffidi, Giuseppe Foti, Michele Zoccali, Vincenzo Barbaro, Reggio, Cronaca
Filippo Lucisano, Michele Zoccali, Giuseppe Foti, Gianluigi Scaffidi, Vincenzo Barbaro

L'impegno a mettere fine a un'odissea che si trascina da decenni. Il sit-in del Coolap e degli operatori della psichiatria si è concluso con un incontro con il commissario dell'Asp, Gianluigi Scaffidi e con il direttore del Dipartimento di salute mentale, direttore del Dipartimento di salute mentale, Zoccali. Alle rivendicazioni degli operatori da 4 mesi senza stipendio e con prospettive incerte e nebulose il commissario dell'Azienda sanitaria provinciale ha risposto con un sollecito agli uffici regionali di Catanzaro dove proprio in questi giorni è stata inviata riveduta e corretta la nuova rete territoriale. Sarà la volta buona? Dopo qualche momento di iniziale tensione, si è subito individuato un percorso condiviso. Il commissario Scaffidi ha espresso ai rappresentanti del coordinamento (Vincenzo Barbaro, Filippo Lucisano, Giuseppe Foti) massima disponibilità a risolvere una matassa che da da 30 anni, continua ad imbrogliarsi. Una situazione complessa che si è tradotta in un sistema misto pubblico privato che ha finito per bloccare ormai da quasi 5 anni i ricoveri del settore.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook