Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bagnara Calabra, iniziato il varo delle barche. I pescatori possono respirare
LA VERTENZA

Bagnara Calabra, iniziato il varo delle barche. I pescatori possono respirare

di
Il porto resta sotto sequestro. La marineria aveva anche manifestato al Comune
bagnara calabra, porto, Reggio, Cronaca
Il porto di Bagnara Calabra

Ieri mattina è iniziato il varo delle imbarcazioni, ferme da quasi tre mesi a causa del sequestro dell’area portuale. Dopo svariati incontri tra la marineria e le istituzioni, i pescatori possono tornare a pescare. Non sono mancate durante il fermo anche le proteste pacifiche in piazza Matteotti organizzate dalle stesse famiglie di pescatori. L’accordo si è raggiunto dopo una lunga controversia tra le parti. Era stato chiesto di poter mettere a mare le barche che prima del sequestro erano rimaste a terra e di poter ormeggiare al porto di Bagnara e non, come stabilito, al porto di Reggio Calabria perché troppo distante dal litorale dove si effettua la pesca. Dopo la presa di posizione dei pescatori che hanno sostato per parecchie ore al Comune per chiedere di tornare a pescare, è arrivata l’autorizzazione al varo delle barche e la concessione, dopo il 5 maggio, per utilizzare la banchina del porto per ormeggiare le imbarcazioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook