Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rosarno, il Comune resta “in bilico”. Prorogato l’accesso antimafia
APPROFONDIMENTI

Rosarno, il Comune resta “in bilico”. Prorogato l’accesso antimafia

di
La commissione nominata dal prefetto continuerà le verifiche per atri 90 giorni
comune rosarno, proroga commissariamento, Reggio, Cronaca
Il Comune di Rosarno

Proroga di altri tre mesi della commissione d’accesso, nominata dal prefetto Massimo Mariani agli inizi dello scorso febbraio con il compito di verificare la sussistenza di eventuali concreti, univoci e rilevanti elementi circa collegamenti diretti o indiretti degli amministratori con la criminalità organizzata di tipo mafioso, nonché accertare se gli stessi abbiano subito pesanti condizionamenti nella gestione della cosa pubblica. La commissione – composta dal viceprefetto Marco Oteri, dal capitano Massimiliano Corbo, comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Gioia Tauro, e da Pietro Maldonato, funzionario economico-finanziario – avrebbe dovuto concludere le indagini entro 90 giorni, stilando una relazione finale da trasmettere al prefetto per le determinazioni di competenza, ma l’avvenuta proroga del mandato fa ritenere che il lavoro di esame, analisi e studio della complessa macchina burocratica comunale non sia del tutto concluso ed abbia bisogno pertanto di ulteriori verifiche e approfondimenti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook