Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Depurazione a Reggio, la vertenza si accende
AMBIENTE

Depurazione a Reggio, la vertenza si accende

di
Venerdì nuovo incontro tra gli amministratori del Comune e le parti sociali

Un nuovo confronto sul futuro della depurazione. Il Comune torna a incontrare le parti sociali mentre prepara l'ennesima proroga con cui garantire la continuità dei servizi di manutenzione di rete e impianti, da anni affidata alla società Idrorhegion e in scadenza a giugno. Sul tappeto il percorso che dovrebbe portare all’internalizzazione del servizio e quindi al passaggio delle maestranze, circa 50 diverse figure professionali, all’interno della società Castore. Se da più parti viene garantito che la scelta politica di Palazzo San Giorgio è quella di gestire il servizio e chiudere la stagione delle esternalizzazioni, occorre capire come procedere a questa operazione. Il tracciato dovrà seguire le indicazioni fornite dall’Autorità dell’anticorruzione. Il Comune di comune accordo con i sindacati si è infatti rivolto all’Anac per avere un parere rispetto alle modalità da osservare. La selezione appare un passaggio obbligato ma gli scenari che si profilano poco rassicurano i sindacati, la Femca Cisl annunciano una linea determinata.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook