Martedì, 24 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Brogli a Reggio, il Tar decide di non decidere e rinvia al 9 giugno
NULLA DI FATTO

Brogli a Reggio, il Tar decide di non decidere e rinvia al 9 giugno

Si resta in attesa di capire se l’azione è ammissibile o meno
brogli reggio, tar, Reggio, Cronaca
Palazzo De Mojà sede Tar a Reggio Calabria

Il ricorso elettorale presentato da alcuni degli ex candidati al consiglio comunale alle elezioni del 20 e 21 settembre scorsi, sarà discusso il prossimo 9 giugno. Ieri nella prima udienza pubblica nessuna decisione anche sulla questione principale relativa all’inammissibilità del ricorso che è stato presentato ben oltre i 30 giorni previsti dalla legge.
Ruota tutto intorno a questo aspetto l’avanzamento del ricorso: se i giudici dovessero ritenere l’azione inammissibile il caso si chiude ma i ricorrenti hanno già annunciato di voler andare fino al Consiglio di Stato. Nel caso in cui l’eccezione di inammissibilità non sarà giudicata fondata allora si aprono tanti scenari: il ricorso potrebbe essere rigettato nel merito, oppure potrebbe essere accolto perché fondato alla luce dei successivi sviluppi giudiziari con l’inchiesta ancora in corso.
In altri casi simili di irregolarità il Tar ha ordinato la ripetizione delle elezioni nelle sezioni incriminate. Ma i ricorrenti insistono per l’annullamento di tutto il procedimento elettorale perché “minato nelle fondamenta”.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook