Venerdì, 18 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, tentata estorsione all'Accademia Pentakaris. Due le condanne definitive
IN TRIBUNALE

Reggio, tentata estorsione all'Accademia Pentakaris. Due le condanne definitive

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 7 anni e 3 mesi di reclusione per Emanuele Quattrone e a 3 anni per Francesco Quattrone
Emanuele Quattrone, Francesco Quattrone, Martino Parisi, Serenella Corrado, Reggio, Cronaca

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 7 anni e 3 mesi di reclusione per Emanuele Quattrone e a 3 anni per Francesco Quattrone, comminata in primo e secondo grado dal tribunale e dalla corte d’appello di Reggio Calabria per il reato di tentata estorsione, aggravata anche dall’uso del metodo mafioso, ai danni dei coniugi Martino Parisi e Serenella Corrado, docenti e proprietari dell’Accademia di Musica Pentakaris, ubicata nel quartiere collinare di Gallina, a Reggio Calabria.

I due coniugi si erano costituiti parti civili e sono stati difesi in tutti i gradi del giudizio dall’avvocato Andrea Alvaro. I due hanno vessato i due coniugi per estorcere cospicue somme di denaro quale corrispettivo per presunti lavori di completamento dell’edificio di residenza delle vittime. Minacce e intimidazioni erano state utilizzate per piegare le resistenze dei due.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook