Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria ha sete, nonostante il Menta
DISSERVIZI

Reggio Calabria ha sete, nonostante il Menta

di
È tornato l’incubo della riduzione (o taglio) serale della fornitura
acqua, reggio calabria, Reggio, Cronaca
Lavori per ripristinare la condotta idrica a Reggio Calabria

Quello che doveva essere soltanto un lontano ricordo a partire dall’ottobre 2018, è tornato prepotentemente a essere la triste realtà subita dai reggini. Ogni sera l’acqua in diverse zone della città viene tagliata. Manovratori che sono stati gli eterni protagonisti del cinquantennio passato con una città ricca di acqua ma di fatto senza acqua, sono tornati a essere protagonisti perché ogni pomeriggio dalle 18 in poi qualcuno va a girare le manovelle ai pozzi e ridurre la portata.
Questa manovra è necessaria per consentire soprattutto ai pozzi che servono la zona centrale della città di riempirsi per il giorno successivo, altrimenti dal mattino tantissime famiglie reggine sarebbero senza acqua. Ma cambia poco perché i disagi si registrano lo stesso e bene ha fatto chi ha deciso di non smontare i serbatoi che nel corso degli anni si sono moltiplicati sui tetti delle abitazioni cittadine.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook