Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Villa San Giovanni, nessun “cedimento strutturale” interessa il molo di sottoflutto
ASSESTAMENTO

Villa San Giovanni, nessun “cedimento strutturale” interessa il molo di sottoflutto

di
Il chiarimento della società Silem che ha realizzato l’opera
assestamento, molo porto, villa san giovanni, Reggio, Cronaca
Il cassone ormai distaccato dal muro del molo sottoflutto del porto di Villa San Giovanni

Nessun problema al molo sottoflutto: la società Silem srl respinge al mittente tutte le cause di un possibile “cedimento strutturale” per come denunciato nei giorni scorsi dall’associazione de “I diportisti villesi”, e spiega nel dettaglio e tecnicamente quanto evidenziato dall’associazione e dal suo presidente sia “infondato”. La società è quella che si è aggiudicata l'appalto per la realizzazione dei lavori del molo sottoflutto di protezione degli approdi in località Croce Rossa, costruendo i banchinamenti e le opere di dragaggio “necessarie per conferire agibilità alla struttura portuale”. Eccole nel dettaglio le precisazioni della società, a cominciare dal presunto "cedimento strutturale": «E’ un falso – scrive il legale della Silem srl esercitando il diritto di replica – trattasi tecnicamente di un normale assestamento, tipico di tutti i lavori marittimi, in senso longitudinale. Inoltre, in fase di esecuzione dei lavori, è stata effettuata verifica da una ditta specializzata del settore, incaricata dall’amministrazione comunale che, debitamente interpellata all'uopo, aveva relazionato sulla normalità dell'assestamento. Il piede è stato consolidato, come richiesto, nella fase di ultimazione dei lavori».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook