Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, a processo l’ex responsabile comunale del servizio cimiteri
CEMETERY BOSS

Reggio, a processo l’ex responsabile comunale del servizio cimiteri

di
Definita l’udienza preliminare: Carmelo Manglaviti rinviato a giudizio
inchiesta cemetery boss, reggio calabria, rinvio a giudizio, Carmelo Manglaviti, Reggio, Cronaca
Carmelo Manglaviti

È stato rinviato a giudizio Carmelo Manglaviti, l’ex responsabile comunale del servizio cimiteri, accusato di concorso esterno con la 'ndrangheta per aver favorito la cosca Rosmini nei processi di imposizione del monopolio sui lavori edili all'interno del cimitero di Modena, il secondo campo santo più grande della città che serve soprattutto la zona Sud della città. La decisione del rinvio a giudizio è giunta al termine dell’udienza preliminare e lo ha stabilito il gup Valerio Trovato accogliendo la richiesta presentata dal sostituto procuratore della Dda Sara Amerio che, assieme al procuratore Giovanni Bombardieri e al pm antimafia Stefano Musolino, ha coordinato l’inchiesta “Cemetery boss” che ha messo in luce il “monopolio” che avevano istituito i clan Rosmini e Zindato attorno ai lavori da eseguire all’interno del cimitero del rione Modena. Le indagini della Dda hanno fotografato anche le “frizioni” che stavano emergendo tra le due cosche per il controllo di Modena e dintorni. Oltre a Carmelo Manglaviti, sono stati rinviati a giudizio anche gli altri cinque imputati che hanno scelto il rito ordinario. Si tratta di Mirella Patrizia Crisalli, Rosaria Nicolò e Carmelo Puleo, tutti accusati di intestazione fittizia di beni. Mentre il 6 ottobre prossimo inizierà il processo pure per Nicola Alampi e Roberto Puleo, imputati di associazione mafiosa.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook