Lunedì, 27 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, il Covid rallenta: la Terapia intensiva “respira”
SANITÀ

Reggio, il Covid rallenta: la Terapia intensiva “respira”

di
Soltanto un paziente ricoverato nel reparto più critico del Gom che riapre 11 posti per le attività tradizionali. Il direttore Macheda: siamo pronti a gestire altre esigenze come è stato dimostrato
Gom, reggio, terapia intensiva, Reggio, Cronaca

Un solo paziente ricoverato in Rianimazione Covid e soprattutto la riapertura con 11 posti letto della Terapia intensiva tradizionale e polivalente, quella, per intenderci, che era il riferimento per le situazioni più gravi prima dello scoppio della pandemia. Torna dunque al tradizionale, il reparto del Gom guidato da Sebastiano Macheda. «Sono tre i posti letto Covid a fronte dell’unico paziente che al momento è ricoverato. Siamo pronti ad ogni evenienza in considerazione del fatto che attualmente Malattie infettive – il solo reparto Covid ancora aperto dopo la chiusura di Pneumologia e di Medicina urgenza – ospita attualmente venti persone affette da coronavirus e quindi mettiamo anche nel conto che qualcuno di queste possa trovare anche accoglienza da noi».

.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook