Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Hospice di Reggio, tutto in bilico
SANITA'

Hospice di Reggio, tutto in bilico

Serve l’ok all’accreditamento per un decreto mancante

La vertenza Hospice torna nuovamente al centro del dibattito dopo i timori di una possibile chiusura della struttura che eroga servizi importantissimi per la collettività. L’Azienda sanitaria provinciale con il commissario straordinario, Gianluigi Scaffidi, precisa che «con riferimento all’attività dell’Hospice “Via delle stelle”, il cui funzionamento a pieno regime e nella piena legittimità costituisce un obbligo morale ancor prima che amministrativo, questa direzione evidenzia di essere impossibilitata a stipulare il contratto in quanto dopo un lunghissimo ed abnorme lasso di tempo dall’adozione dell’atto deliberativo con cui l’Asp ha recepito il parere positivo sul possesso dei requisiti espresso dall’Organismo tecnicamente accreditante della Regione a tutt’oggi non è stato emesso il relativo decreto commissariale di accreditamento.

L’Asp si è resa conto della mancanza di tale provvedimento, che costituisce l’atto conclusivo ed obbligatorio della procedura di accreditamento, oltre un mese fa allorché il competente ufficio stava approntando il contratto da sottoscrivere, e, pertanto, la stessa Asp non è ancora messa nelle condizioni di sottoscrivere l’accordo contrattuale ed assegnare il relativo budget.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook