Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti a Reggio: si punta sull'impiantistica, ma la città è ancora sotto assedio
IL PROBLEMA

Rifiuti a Reggio: si punta sull'impiantistica, ma la città è ancora sotto assedio

di
Regione e Città Metropolitana con una convenzione da circa 7,5 mln investono sulla struttura di Gioia Tauro
rifiuti, Reggio, Cronaca
Il quartiere Ciccarello a Reggio Calabria con i rifiuti

La città è ancora sotto assedio dei rifiuti. Secondo le stime del Comune per strada ci sarebbero almeno un migliaio di tonnellate di sacchetti, ma dai cumuli sparsi ovunque sembrerebbero di più. Un’emergenza che non risparmia neanche il centro storico dove i cittadini lamentano disservizi e ritardi nella raccolta. Eppure dopo l’aumento della quantità dei rifiuti inviati agli impianti pugliesi il problema non è più quello dei conferimenti.

Il servizio di raccolta zoppica e da prova di poca efficienza, in un contesto in cui la differenziata è ormai quasi un ricordo. Dopo l’impennata dei costi che l’operazione della trasferenza comporta (fino al mese di settembre 200 tonnellate partiranno ogni giorno verso le strutture pugliesi, facendo lievitare la voce della spesa per il servizio che viene interamente finanziato dai cittadini attraverso il pagamento della Tari), convivere con le discariche per strada non è più giustificabile.

Intanto le istituzioni puntano ad irrobustire la fragile filiera dell’impiantistica. Proprio in questi giorni si lavora per dare forma a una nuova convenzione tra la Regione e la Metro City una collaborazione con cui investire oltre 7,5 milioni di euro nella strategica struttura dell’impianto di Gioia Tauro. La struttura infatti dovrà essere interessata da decisi lavori di adeguamento del forno.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook