Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, Falcomatà: “La città presa in giro dalla Sacal”
AEROPORTO

Reggio Calabria, Falcomatà: “La città presa in giro dalla Sacal”

di
Intervista al sindaco: Non c’è alcun personalismo ma è mancata la lealtà nei rapporti istituzionali
aeroporto, reggio calabria, sacal, Giuseppe Falcomatà, Reggio, Cronaca
Giuseppe Falcomatà

«È il popolo reggino che merita di avere risposte e non io come Giuseppe Falcomatà ma io come sindaco che rappresento la popolazione e tutti i cittadini dell’area metropolitana». Sono queste le parole del primo cittadino che risponde a Giulio De Metrio a distanza di un paio di giorni dalla lettera recapitata dal presidente della Sacal. Il motivo del fronte aperto è quello molto delicato che riguarda il futuro dell’aeroporto dello Stretto, sempre più al centro di una partita indecifrabile che si gioca a distanza e soprattutto a carte coperte.
Sindaco come mai si è arrivati a una rottura con Sacal?
«A me dispiace la risposta e non era nostra intenzione fare polemica con le nostre sollecitazioni. A mio giudizio le parti istituzionali devono sempre dialogare ma nel rispetto dei ruoli con trasparenza e chiarezza. Ma qui è mancata la lealtà».

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook