Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Passi decisivi per il nuovo ospedale di Reggio: "Sarà integrato nel tessuto urbano"
IL PROGETTO

Passi decisivi per il nuovo ospedale di Reggio: "Sarà integrato nel tessuto urbano"

di
Si velocizzano le procedure per il “Morelli”
nuovo ospedale, reggio calabria, Reggio, Cronaca
Il progetto del nuovo ospedale di Reggio Calabria

«Stiamo velocizzando le procedure per il nuovo ospedale Morelli. Il progetto preliminare è andato a verifica ed è stato consegnato ai verificatori. Un passaggio dovuto – spiega il commissario straordinario del Gom, Iole Fantozzi – perché arrivi il definitivo via libera della società di progettazione e perché, successivamente, il progetto possa andare in appalto». Dunque, nel pieno dell’estate che non ha dimenticato il Covid e le sue varianti, si torna a parlare di questa grande opera che si inserisce in un contesto urbano formato da abitazioni sviluppatesi a partire dagli anni ’50 e strutturato lungo l’asse di viale Europa. Spiega l’ing. Pino Fera, direttore gestione tecnico-patrimoniale: «La collocazione nel tessuto urbano, piuttosto che in periferia, sarà un’occasione unica per rendere l’ospedale parte della città e superare l’idea del nosocomio come corpo estraneo e chiuso al suo interno. Ai cittadini si offrirà la possibilità di visitare la struttura non solo in ragione della malattia, ma anche per affacciarsi sugli spazi comuni e prendere un caffè. Per queste ragioni – aggiunge – si è scelto di definire uno spazio verde che sia contemporaneamente baricentrico tra l’ospedale Morelli esistente ed il suo nuovo ampliamento, e costituisca un filtro permeabile alle zone residenziali che vi si affacciano».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

Il progetto del nuovo ospedale di Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook