Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il Covid torna a fare paura a Reggio: giro di vite sui controlli
CORONAVIRUS

Il Covid torna a fare paura a Reggio: giro di vite sui controlli

di
Tavolo operativo in Prefettura. Aumentano ricoveri e decessi. Mariani: «Auspico collaborazione sulle misure anticontagio»

Giro di vite sul rispetto delle misure anti-Covid. La stretta, affidata alle forze dell’ordine ma soprattutto al buon senso dei cittadini, scatta immediatamente.
È chiara la linea adottata dalla Prefettura a conclusione dell’ultima riunione per il monitoraggio dello scenario epidemiologico: «Occorre assicurare – si legge in una nota della stessa Prefettura – il rispetto delle misure di prevenzione, soprattutto tra i più giovani e nelle occasioni dove risulta più facile la trasmissione del virus, a causa della presenza di gruppi consistenti di persone (luoghi di ritrovo, cerimonie ed eventi, locali pubblici). In quest’ottica, il prefetto ha assicurato la predisposizione di capillari servizi da parte delle forze di polizia, esortando i sindaci a programmare mirati controlli da parte della polizia locale».
Al tavolo, convocato dl prefetto Massimo Mariani, erano presenti il commissario dell’Asp Gianluigi Scaffidi e il direttore del dipartimento di Prevenzione Sandro Giuffrida, il direttore sanitario del Gom Salvatore Costarella, i sindaci di Campo Calabro, Caulonia, Cittanova, Locri, Roghudi e Scido e i rappresentati delle associazioni dei Comuni della provincia; e su delega del sindaco metropolitano Falcomatà, è intervenuto anche il consigliere Antonino Zimbalatti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook