Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Taurianova: cala la richiesta di vaccini ma avanzano le prime dosi

Meno pressione sul centro anti-Covid. Attese le dosi nella tendopoli di contrada Russo

Continua a scendere il numero di inoculazioni anti-Covid somministrate nel centro vaccinale di Taurianova mentre, di contro, torna ad aumentare il trend giornaliero delle prime dosi effettuate. Una forbice che tende ad allargarsi, dopo un nuovo tour de force vissuto la scorsa settimana, proprio mentre le notizie relative alla diffusione del virus sembrano riaccendere le paure di qualche mese fa.

In soldoni, il grosso della campagna di immunizzazione sta procedendo verso una naturale conclusione, riducendo le richieste di profilassi quotidiane e lo sforzo dell’hub taurianovese. Tuttavia, resta ancora significativo il numero di cittadini completamente scoperti dal vaccino.

Lo scorso 5 agosto la struttura di largo Bizzurro ha inoculato complessivamente 256 dosi di siero: di queste, 237 sono state somministrate dal personale Asp, mentre 19 hanno visto impegnato il contingente sanitario dell’Esercito.

Nel dettaglio, 112 prime dosi Pfizer, 131 richiami Pfizer e 13 richiami AstraZeneca. Numeri bassi per un presidio che era arrivato a iniettare quasi 900 dosi giornaliere, ma che comunque evidenziano un timido aumento delle adesioni al percorso di immunizzazione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

Digital Edition
Dalla Gazzetta del Sud in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Caricamento commenti

Commenta la notizia