Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza idrica a Reggio, s’insedia il tavolo tecnico permanente
LA RIUNIONE

Emergenza idrica a Reggio, s’insedia il tavolo tecnico permanente

L’incontro a Palazzo San Giorgio. Monitoraggio costante quartiere per quartiere

L’emergenza idrica al centro di un tavolo tecnico permanente che mette a confronto tra gli amministratori di Palazzo San Giorgio, i tecnici del settore manutenzioni, i responsabili di Castore e Sorical. Tavolo operativo che ha affrontato le principali criticità, quartiere per quartiere.

Una riunione operativa che è servita a fare il punto sulle criticità e sui correttivi da apportare, e da seguire costantemente nelle prossime settimane, per alleviare le difficoltà riscontrate. Obiettivo primario: fronteggiare la carenza idrica che quest'anno, rispetto alle ultime estati, sta causando maggiori problemi proprio a causa dello svuotamento delle falde dovuto al lungo periodo di siccità che la città sta vivendo.

«Siamo consapevoli dei disagi che tanti cittadini stanno vivendo – ha considerato il sindaco alla fine della riunione –. In molti si domandano come mai con l'arrivo dell'acqua della Diga sul Menta esistono ancora questi problemi in realtà è bene precisare che se non ci fosse quell'acqua i problemi idrici sarebbero stati molti di più».
«Purtroppo – ha aggiunto il primo cittadino – dobbiamo fronteggiare la drastica riduzione di portata del torrente Tuccio, che in periodi normali consente un approvvigionamento di 260 litri al secondo ed attualmente eroga meno di 100 litri al secondo. Una diminuzione che ha causato notevoli disagi nella zona sud della città e di conseguenza, come un effetto domino, anche nei quartieri del centro e nella zona nord. Stiamo lavorando in collaborazione con Sorical, grazie al settore manutenzioni e con il supporto di Castore e della Protezione Civile, per tentare di equilibrare il sistema, dirottando l'acqua dove si riscontra maggiore penuria. La presenza di un tavolo tecnico permanente servirà ad affrontare la situazione monitorando costantemente le critici ed intervenendo con le manovre per riequilibrare i serbatoi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook