Martedì, 19 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crisi idrica a Reggio, "le condotte nuove ci sono ma non sono allacciate"
POLEMICA

Crisi idrica a Reggio, "le condotte nuove ci sono ma non sono allacciate"

L’ex assessore Germanò contesta le dichiarazioni di Albanese

Una considerazione affidata ai social rispetto alla situazione della rete idrica comunale. Franco Germanò, già assessore della Giunta Scopelliti contesta dichiarazioni degli amministratori: «Rispetto alla drammatica e colpevole carenza idrica a Reggio, credo che l’assessore Rocco Albanese disconosca alcuni fatti importanti. Asserisce infatti, a nome immagino del sindaco e dell’intera Giunta, che la rete idrica è vetusta, i tubi registrano continue perdite e quindi anche l’acqua del Menta che arriva a pressione alta paradossalmente provoca più disagi che benefici».
Ma Germanò puntualizza: «Quasi tutta la rete idrica è stata rifatta in ghisa con i fondi del Decreto Reggio. Iniziò la giunta di Italo Falcomatà e completammo poi noi con la prima giunta di centrodestra. Con un progetto fatto quando ero assessore ai Lavori pubblici e con la consulenza del geometra Sera, già responsabile dell’ufficio acquedotti, realizzammo allacci e nuove condotte. Il progetto naturalmente prevedeva la contestuale dismissione delle vecchie condotte. La mia esperienza terminò quando i lavori non si erano ancora conclusi e, da quel che mi risulta, le dismissioni delle vecchie condotte non furono realizzate, con la dispersione dell’acqua in due condotte e con le perdite che si verificano nelle condotte vecchie non dismesse».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook