Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tassa rifiuti a livelli record a Reggio. Ma gli incassi restano bassi
TRIBUTI

Tassa rifiuti a livelli record a Reggio. Ma gli incassi restano bassi

di
Il servizio di riscossione “zoppica”: gli evasori sono sempre troppi

La tassa sul servizio rifiuti più alta d'Italia. Questo quanto nei mesi scorsi ha certificato la Uil in uno studio sull'impatto del servizio sulle tasche di una famiglia. Accanto a questo dato, però, se ne trova un altro altrettanto preoccupante: l'evasione del tributo. Prezzi elevati e pochi incassi perché a Palazzo San Giorgio continuano a mancare introiti per circa nove milioni di euro. È lo stesso ente che lo certifica nella relazione al bilancio nella quale specifica che spera di recuperare 8,8 milioni di euro di evasione. «L’attività di recupero evasione relativa alla Tassa Rifiuti prevede la realizzazione di un gettito per il 2021 pari a 8.800.000,00 euro, previsione effettuata sulla base della programmazione di recupero evasione comunicata dalla società Hermes. In questo caso le previsioni proposte dalla società in house tengono in debito anche le differenze tra i soggetti censiti e la popolazione residente. A garanzie di tali entrate è stato iscritto nella parte spesa del bilancio 2021 il fondo crediti di dubbia esigibilità, calcolato con le modalità previste dal principio contabile di riferimento».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook