Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alta tensione al Pronto Soccorso di Reggio, aggredite due dottoresse di turno
SANITÀ

Alta tensione al Pronto Soccorso di Reggio, aggredite due dottoresse di turno

di
Convocato subito un vertice in Prefettura

«Ho chiesto al prefetto Massimo Mariani di rinforzare il controllo notturno al Pronto Soccorso dove, dal primo gennaio ad oggi, registriamo oltre 50 mila accessi con un afflusso sempre più continuo da tutta la provincia. Ci sono momenti in cui la gestione diventa davvero difficile; la gente finisce con lo spazientirsi ed è fondamentale aumentare il livello di sicurezza e di tranquillità per il personale sanitario che vi lavora». Così, il commissario straordinario del Gom, Iole Fantozzi, al termine dell’incontro avuto in Prefettura (presente il direttore sanitario Salvatore Costarella). La convocazione di un tavolo tecnico era stata richiesta dalla direzione del Gom a seguito della aggressione di due dottoresse avvenuta al Pronto Soccorso. «Ho trovato molta condivisione e sensibilizzazione su questa questione da parte de prefetto e dalle autorità che sono intervenute. Per noi è molto importante sapere di potere contare su una figura istituzionale così autorevole che, tra l’altro, sta seguendo da vicino, in tutte le sue fasi, la drammatica situazione della carenza del personale. L’interlocuzione è continua, perché è una scommessa quotidiana quella di dover rivisitare continuamente gli assetti organizzativi legati al numero dei contagi e dei ricoveri».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook