Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggina a lutto per l'improvvisa scomparsa del segretario Massimo Bandiera

Reggina a lutto per l'improvvisa scomparsa del segretario Massimo Bandiera

di

Grave lutto in casa Reggina. È scomparso prematuramente, a 48 anni ancora da compiere, Massimo Bandiera, segretario sportivo del club.
Siracusano di nascita, reggino d’adozione, Bandiera ha iniziato la sua carriera dirigenziale in amaranto negli anni 2000, con il presidente Foti, ricoprendo il ruolo di addetto stampa.
Successivamente ha maturato esperienze in molte società calcistiche siciliane e calabresi, lasciando ovunque un ottimo ricordo. Giornalista e professionista esemplare ed apprezzato, ma ancor prima persona di spiccata educazione e gentilezza, Massimo Bandiera era tornato alla Reggina con le società guidate da Praticò prima e Gallo in seguito, svolgendo gli incarichi di segretario sportivo e team manager, contraddistinguendosi sempre per disponibilità, serietà e umanità. Con molta probabilità la Reggina giocherà il match di domani contro il Pordenone indossando il lutto al braccio.

La nota del club

 

“Un dolore enorme, una notizia che non avremmo mai voluto dare. Il nostro caro Massimo Bandiera ci ha lasciato. La Reggina e la città di Reggio Calabria perdono un professionista straordinario, una persona perbene, un uomo d’altri tempi. Enorme resterà il vuoto, perenne sarà il ricordo. Il club, in tutte le sue componenti, si stringe con profonda commozione ai familiari di Massimo, inviando le più sincere e sentite condoglianze” scrive la società amaranto in una nota.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook