Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Locride: processo Acero-Krupy, confermate le condanne ai clan di Siderno e Marina di Gioiosa
CASSAZIONE

Locride: processo Acero-Krupy, confermate le condanne ai clan di Siderno e Marina di Gioiosa

di
Locride, concluso in Cassazione l’iter principale del filone in abbreviato del maxiprocesso. Lunga serie di rinvii alla Corte d’appello per alcuni capi d’accusa
Reggio, Cronaca
La Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione, ha emesso la sua sentenza sul troncone dell’abbreviato del maxi processo “Acero-Krupy”, ponendo i sigilli su 13 condanne, confermando le pene comminate in appello, e disponendo una serie di annullamenti con rinvio per un nuovo giudizio di secondo grado. La V sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio la sentenza nei confronti di Francesco Crupi e Giuseppe Crupi «limitatamente al reato di ricettazione», per «essere l’azione penale improcedibile».

Annullate invece con rinvio ad altra Corte d’appello di Reggio Calabria per un nuovo esame i verdetti nei confronti di Christian Tassone, Giuseppe Coluccio e Salvatore Coluccio «limitatamente al reato di cui al capo 27», relativo ad un’accusa di intestazione fittizia di beni.

Nuovo giudizio di appello anche per Francesco Commisso (cl. 56), Vincenzo Crupi, Giuseppe Crupi, Massimo Della Valle, Angelo Figliomeni, Cosimo Figliomeni, Nicola Tassone e Antonio Archinà «limitatamente al reato di cui al capo 30», dove si contesta a vario titolo la partecipazione a un’associazione per delinquere di stampo mafioso. Per le difese, tra i quali gli avvocati Antonio Speziale, Sandro Furfaro, Leone Fonte, Giuseppe Calderazzo, Giuseppe Belcastro, Francesco Pretelli, Riccardo Errigo, Riccardo Misaggi, Piero Longo, Vincenzo Comi e Francesco Commisso, si è trattato «un risultato molto importante finalizzato a dimostrare l’estraneità» dei rispettivi assistiti «dal contesto accusatorio sul quale si fondano le indagini coordinate dalla Dda». Tra gli altri legali interessati al processo anche gli avvocati Nobile, Gerace, Punturieri, Albanese, Lojacono, Pecorella, Rotundo, Barillà, Minniti, Placanica e Taddei.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook