Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gestione carceri a Reggio: fissata l'udienza preliminare per l'ex direttrice Longo
PRESUNTI FAVORI

Gestione carceri a Reggio: fissata l'udienza preliminare per l'ex direttrice Longo

di
Udienza preliminare che riguarderà anche Antonio Pollio, il medico dipendete dell'Asp incaricato presso il carcere reggino, indagato per aver redatto un certificato medico attestando falsamente di aver sottoposto a vista medica la detenuta Caterina Napolitano (la terza indagata)
'ndrangheta, Maria Carmela Longo, Reggio, Cronaca
Maria Carmela Longo

E' stata fissata al 15 dicembre davanti al Gup di Reggio, Caterina Catalano, l'udienza preliminare a carico della dottoressa Maria Carmela Longo, indagata per i presunti favori che avrebbe dispensato a boss ed esponenti di primo piano della ’ndrangheta nel lungo periodo in cui è stata direttrice delle carceri di Reggio Calabria (“Panzera” ed Arghillà).

Udienza preliminare che riguarderà anche, come richiesto dai Pubblici ministeri Stefano Musolino e Sabrina Fornaro, un medico dipendete dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria, incaricato presso il carcere reggino, Antonio Pollio, per aver redatto un certificato medico attestando falsamente di aver sottoposto a vista medica la detenuta Caterina Napolitano (la terza indagata) diagnosticando “coliche renali” «per evitare che partecipasse come teste a un udienza in Tribunale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook