Mercoledì, 20 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria: il Tar stoppa il bando, rifiuti nel caos
IL CASO

Reggio Calabria: il Tar stoppa il bando, rifiuti nel caos

di
Il Tribunale amministrativo accoglie le rivendicazioni di Ecologia Oggi e sospende fino al 15 dicembre l’aggiudicazione della gara. Verso la nuova proroga ad Avr il cui affidamento è previsto fino al 31 ottobre, lunedì vertice in Prefettura

Il ricorso di Ecologia Oggi è stato accolto e l'aggiudicazione del bando dei servizi di igiene affidato alla torinese Tecknoservice resta sospesa, fino al giudizio di merito previsto per il 15 dicembre. L'ordinanza del Tribunale amministrativo, depositata ieri mattina, gela le prospettive degli amministratori di Palazzo San Giorgio che già, riconosce lo stesso sindaco, vedevano la luce alla fine del tunnel dell’emergenza rifiuti più lunga e complicata degli ultimi anni. Mentre già si profilava una nuova stagione con un piano di raccolta rivisitato e una nuova società, arriva una pesante battuta d’arresto che costringe a rivedere i programmi e lascia tanti punti in sospeso. Perché la permanenza di Avr, e quindi la garanzia dell’espletamento del servizio di raccolta rifiuti, è prevista fino al 31 ottobre.

E poi?

Si procederà a prorogare i termini dell’ordinanza del sindaco, con cui il Comune obbligava la società a garantire un servizio essenziale come quello della raccolta dei rifiuti? Si tenteranno altre strade? Insomma il percorso si complica e il primo cittadino si rivolge ai reggini, attraverso i social, per annunciare la salita, l’ennesima, che si profila lungo la strada verso una normalità tanto sospirata.

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook