Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta a Siderno, dal gruppo di minoranza al comune di Zambrone la solidarietà al sindaco Fragomeni
LA VICINANZA

'Ndrangheta a Siderno, dal gruppo di minoranza al comune di Zambrone la solidarietà al sindaco Fragomeni

'ndrangheta siderno, solidarietà gruppo minoranza zambrone, Reggio, Cronaca
Mariateresa Fragomeni nuovo sindaco di Siderno

"Della Calabria, si dovrebbe parlare e scrivere solo della sua maestosa bellezza, dei suoi boschi e delle sue valli incantate, del suo mare blu cobalto, della sua grandezza storica, culturale e architettonica, delle tracce della Magna Grecia e della sua mescolanza di popoli e folklore, colori, profumi e gusti. Ma a volte dobbiamo fermarci a gridare con forza contro eventi che sporcano la bellezza di una terra paradisiaca popolata anche da diavoli, gli stessi che in preda a deliri di onnipotenza, col fuoco e con la forza bruta, reclamano il loro dominio. Dobbiamo gridare contro chi vorrebbe spegnere la luce di una speranza che sta diventando quella di molti calabresi, di poter vivere in una terra a misura dei sogni che ognuno ha.

Gridiamo contro chi tenta di spegnere una speranza appena nata a Siderno. Dopo l'ennesimo vile atto intimidatorio accaduto, il gruppo RINASCITA PER ZAMBRONE intende manifestare la propria vicinanza alla sindaca Mariateresa Fragomeni.

Aveva ragione Angelo Vassallo il 'sindaco pescatore' di Pollica: 'Lo Stato siamo noi. Sono i paesi che fanno il Paese'. E noi aggiungiamo: 'sono i cittadini onesti a fare libera questa terra. Libera da ogni bruttura e da ogni prepotenza. Mettere la democrazia sotto attacco è un atto che la società civile non può più tollerare. La gente è stanca e la coscienza civile cresce nonostante l'indifferenza gelida e accomodante di qualcuno. Meritiamo di più! Meritiamo una Calabria libera dalla paura!

Rinascita per Zambrone è con Mariateresa Fragomeni."

'Ndrangheta: sindacati, "Vicini ad amministrazione Siderno"

«Esprimiamo la solidarietà nostra e delle organizzazioni sindacali che rappresentiamo al sindaco di Siderno, Maria Teresa Fragomeni, all’intera amministrazione comunale, a chi è stato personalmente colpito e a tutti i cittadini che vogliono essere liberi dal capestro della criminalità, per i gravissimi atti intimidatori di questi giorni». E’ quanto dichiarano, in una nota congiunta, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Calabria, Angelo Sposato, Tonino Russo e Santo Biondo.
«Di fronte all’arroganza e alla protervia di organizzazioni 'ndranghetiste - scrivono - che vorrebbero impedire, incutendo paura, la vita democratica in una città finalmente riemersa dall’emergenza del commissariamento, Cgil, Cisl e Uil continuano ad essere vicini al territorio della Locride nella scia tracciata dall’incontro che, nel luglio scorso, ha portato i Segretari generali Landini, Sbarra e Bombardieri in piazza proprio a Siderno, con i calabresi onesti, a sostenere le ragioni dello sviluppo, della libertà, del rifiuto di ipoteche malavitose sul futuro. Avanti insieme - concludono Sposato, Russo e Biondo - nel nome della speranza e nella concretezza dell’impegno quotidiano».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook